Morto all’età di 80 anni il maestro della musica Angelo Gilardino

È mancato intorno alle 3 di oggi, venerdì 14 gennaio, il maestro della musica, compositore e musicologo, Angelo Gilardino all’età di 80 anni. Era ricoverato da lunedì in ospedale al Sant’Andrea di Vercelli nel reparto di Malattie infettive.

Gilardino ha iniziato la carriera concertistica nel 1958 per poi concluderla nel 1981 per dedicarsi alla composizione, alla ricerca musicologica e all’insegnamento.

Dal 1997 al 2005 ha ricoperto l’incarico di direttore artistico della Fondazione “Andrés Segovia”, di cui è considerato l’erede. Nel 2009 ricevette il premio “Hall of Fame” per la carriera di compositore dalla Giutar Foundation of America.

L’ultimo evento mondano fu la celebrazione del suo 80esimo compleanno il 16 novembre scorso ad Asigliano, suo paese natale, alla presenza del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. In quell’occasione ricevette anche la cittadinanza onoraria.

Angelo Gilardino lascia il figlio Alessandro e il fratello Sergio, esperto glottologo. La camera ardente sarà aperta da domani al Sant’Andrea dalle 8 alle 12 e dalle 14:30 alle 18. Il rosario sarà recitato domenica alle 17 ad Asigliano, dove si terrà il funerale lunedì alle 15.



In questo articolo: