Istituto Superiore di Sanità: in Italia 81% dei positivi al covid è omicron, il 19% alla variante Delta

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità in Italia la variante omicron al 3 gennaio 2022 era predominante tra le persone contagiate dal covid19, con una percentuale dell’81% dei contagiati, mentre la percentuale dei contagiati dalla variante Delta di attesta attorno al 19%. La ricerca è stata condotta dal dal Ministero della Salute insieme a laboratori regionali e Fondazione Bruno Kessler. Nel precedente analisi, condotta il 20 dicembre 2021, la diffusione di omicron si attestava al 21% dei casi.