All’Ic Salvemini di Torino inaugurata la prima casa natura del WWF

L’Aula Natura WWF dell’IC Salvemini, inaugurata questa mattina, coniuga due parole chiave, educazione e ambiente: il tradizionale giardino naturale, l’oasi a scuola, diventa una vera e propria aula a cielo aperto.

E’ stata consegnata a una rappresentanza degli alunni della scuola primaria affinchè questo spazio possa fin da subito stimolare la loro curiosità e arricchire la loro formazione. In un’area di 230 metri quadrati, per consentire il distanziamento, l’Aula è stata realizzata riproducendo ambienti naturali del territorio, con l’intento di creare la biodiversità attraverso la costruzione di casette-nido, mangiatoie e attirando insetti impollinatori. Gli alunni potranno cimentarsi in numerose attività, stimolare i loro sensi scoprendo un mondo a loro sconosciuto attraverso il divertimento e il gioco.

Nel giardino di via Coggiola – in cui è stato creato un laghetto, bordure di arbusti e aiuole di piante aromatiche e piante ad alto fusto – i bambini potranno, in uno spirito autenticamente green, recuperare il contatto con la natura in città, secondo la filosofia che l’IC Salvenini sta promuovendo da tempo: la valorizzazione dei propri spazi esterni per consentire agli allievi di trascorrere del tempo in attività didattiche all’aperto.

“Siamo felici che Torino ospiti una tra le prime 12 Aule Natura in Italia, rafforzando così l’impegno della città e della scuola nella sensibilizzazione ambientale delle generazioni più giovani”. Ha dichiarato Carlotta Salerno, assessora alle Politiche educative della Città di Torino. E rivolgendosi alle bambine e ai bambini presenti ha ricordato che “la natura è un’insegnate perchè ci educa ad avere pazienza. Dobbiamo rispettare i suoi tempi e suoi spazi, ha una vita propria e ha bisogno di collaborazione.  Dobbiamo imparare a vivere in sintonia con essa: per questo L’Aula Natura è un bellissimo regalo!”.

“Con la realizzazione di questo spazio all’interno dei cancelli scolastici – ha spiegato Barbara Floris, dirigente scolastica dell’IC Salvemini – vogliamo far diventare la scuola una vera palestra di esperienze e di conoscenze, uno stimolo a sollecitare la curiosità di apprendere e di essere protagonisti del percorso educativo-didattico”.

L’Aula è nata grazie al progetto WWF, con il quale l’associazione si propone di promuovere e valorizzare spazi verdi per bambini e ragazzi nelle scuole italiane, e

il supporto di Procter & Gamble, nell’ambito del programma di cittadinanza d’impresa con cui l’azienda intende realizzare azioni concrete di sostenibilità ambientale e sociale.

Lo spazio inaugurato a Torino è il dodicesimo dei cinquanta che saranno realizzati in tutta Italia entro il 2024 e, per l’occasione sono state annunciate dal WWF altre 20 scuole italiane vincitrici del bando per la realizzazione di un’Aula Natura entro l’anno scolastico 2021-22. L’elenco si può consultare sul sito del WWF https://www.wwf.it/area-stampa/sempre-piu-verde-per-le-scuole-italiane/

 



In questo articolo: