Svastica disegnata su un campo di calcio a Novara

Una svastica e disegni osceni sono stati disegnatti con il gesso che serve a tracciare le linee del campo nell’impianto sportivo della Voluntas di Novara. Qualcuno è entrato nel campo di via San Bernardino da Siena, nella notte tra sabato e domenica, e si è divertito a tracciare righe decisamente non autorizzate.

A scoprire l’accaduto sono stati i dirigenti della società. Oltre alla Polizia, sul posto è intervenuto anche l’assessore comunale allo Sport, Ivan De Grandis, che ha detto: “Quanto accaduto al campo della Voluntas è un atto non solo spregevole, ma vile e inaccettabile. Spiace pensare che a essere colpita sia stata una società sportiva storica, che ha dato tanto alla città e soprattutto a quel mondo giovanile che proprio nelle fila della Voluntas è cresciuto e si è formato. Un atto gratuito di vandalismo che condanniamo fermamente e sul quale ci auguriamo possa essere quanto prima fatta chiarezza”



In questo articolo: