Eletti a Torino nuovi revisori dei conti

Nella seduta odierna il Consiglio metropolitano, presieduto dal Sindaco metropolitano, Stefano Lo Russo, ha proceduto all’elezione del Presidente e alla nomina dei componenti del Collegio dei Revisori dei conti della Città metropolitana per il triennio 2021-2024.

Dal 1° dicembre e per tre anni, il nuovo Collegio sarà composto dalla Presidente Antonella Perrone di Alessandria, già revisore dei conti uscente dell’amministrazione, affiancata da altri due componenti – sorteggiati dalla Prefettura, come prevede la legge – Paola Capretti e Rosario Guercio Nuzio. Per individuare il Presidente del Collegio la Città metropolitana aveva aperto un bando nel mese di settembre.

Il Consiglio ha anche approvato: la quinta Variazione al DUP-Documento Unico di Programmazione 2021-2023, il riconoscimento di un debito fuori Bilancio derivante da una sentenza esecutiva, la settima Variazione al Bilancio di previsione 2021-2023, la decadenza di alcuni Consiglieri metropolitani e la surroga del Consigliere Mauro Fava con il Consigliere Carlo Giacometto, il patto parasociale relativo alla società 5T srl, i lavori di somma urgenza per il ripristino del piano viabile sulle Strade Provinciali 156, 157 e 157 diramazione 1 a Bibiana e sulla Provinciale 125 a Moncalieri. È stata anche approvata una proposta di ordine del giorno sui servizi pubblici locali, presentata dal Consigliere Dimitri De Vita. La seduta odierna è stata la prima presieduta dal nuovo Sindaco metropolitano Lo Russo e l’ultima del Consiglio uscente: l’assemblea sarà rinnovata con le elezioni di secondo livello in programma domenica 19 dicembre.



In questo articolo: