Rintracciata la coppia che ha sparato contro un bus a Torino

I carabinieri della stazione Torino Borgo San Secondo e del Nucleo Operativo Torino San Carlo hanno rintracciato la coppia che domenica mattina ha sparato contro un pullman della linea 64 in corso Rosselli a Torino dalla propria auto parcheggiata in seconda fila.

Si tratta di un uomo di 36 anni e di una donna di 29 anni residenti in provincia di Asti con molteplici precedenti. Durante le perquisizioni a casa e in macchina i militari trovato una pistola ad aria compressa, con caricatore inserito e priva di tappo rosso che potrebbe essere l’arma utilizzata per sparare contro il bus. I carabinieri hanno inoltre sequestrato 1500 pallini in metallo per armi ad aria compressa, una carabina ad aria compressa calibro 4.5 e un mirino ottico di precisione.

La coppia è stata denunciata per interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.



In questo articolo: