Palazzo civico imbrattato a Torino, Lo Russo: è un’offesa a tutta la comunità

La facciata di Palazzo civico, a Torino, è stata imbrattata nella notte con una serie di scritte contro il Pd, contro la polizia. Tra le ltre si legge “Cambia la giunta ma non la minestra”.

Compare inoltre l’annuncio di un corteo indetto per il 3 dicembre dai collettivi studenteschi vicini all’area antagonista.

Il sindaco di Torino Stefano Lo Russo è intervenuto pubblicando le immagini che vedete:

Palazzo civico è di tutte e tutti i torinesi. Imbrattarlo con insulti è un’offesa a tutta la comunità.
Ancora una volta di notte, imbrattano e insultano. E noi cancelleremo le scritte e andremo avanti con la determinazione di fare il bene di Torino.
Non è la violenza verbale e il vandalismo a fermare l’amministrazione, proseguiremo con la stessa passione e continueremo a preferire il dialogo e il confronto.

Aggiornamento: il gesto è stato rivendicato.



In questo articolo: